San Biagio Platani

Il comune di San Biagio Platani è ubicato nel territorio che si identifica con l’area del Distretto Rurale di Qualità dei Sicani, nell’entroterra della provincia di Agrigento, immerso nell’immenso e meraviglioso scenario della Valle del Fiume Platani che gode di una straordinaria valenza per i suoi aspetti storici, ambientali e paesaggistici , a pochi chilometri dall’ex Parco dei Monti Sicani e della Riserva Naturale Orientata “Monte Cammarata”.

La principale attrazione di San Biagio Platani, per la quale il paese è famoso e conosciuto, sono gli “Archi di Pasqua” o “Archi di Pane”. L’usanza della comunità Sambiagese di erigere costruzioni votive a forma di archi, ai piedi della Chiesa Madre, nel centro del paese, nasce negli anni immediatamente successivi alla fondazione, epoca in cui la Sicilia, già influenzata dal fasto barocco degli spagnoli, riscopriva i suoi antichi miti, secondo una moda neoclassica. Tale tendenza, assieme alle probabili rimembranze rituali del luogo, ha fatto sì che a poco a poco nascessero e si sviluppassero, le architetture della rinascita del Cristo e di Madre
Natura, note appunto come gli Archi di Pane. Dopo la festa, una volta smembrate le architetture, il pane votivo, a suo tempo commestibile, veniva diviso fra i poveri dal clero e fra i bambini. L’usanza, benché abbia attraversato fasi alterne, si è tramandata, da allora fino ad oggi, ininterrottamente, da padre in figlio, grazie alla guida delle due confraternite dei Signurara e Madunnara, rispettivamente, i profondi devoti del SS. Sacramento e del SS. Rosario delle origini.

Queste meravigliose strutture possono essere ammirate a partire dalla Settimana Santa e per circa un mese, durante il quale il paese diventa un vero e proprio museo a cielo aperto e si ha un connubio di religione, arte, folklore e cultura che contribuiscono a rendere questa manifestazione unica e straordinaria, in grado di attirare turisti provenienti dai luoghi più disparati.

Nessun evento trovato!
Ultime News